sabato 3 dicembre 2016

MANDORLO E NOCCIOLO: LA FILIERA DELLA FRUTTA IN GUSCIO IN MOLISE

O.P. A.O.M.
Associazione Ortofrutticola Molisana s.c.a.
Sabato 10 Dicembre 2016 ore 10:00
 organizza l'incontro tecnico

"Mandorlo e Nocciolo
La realizzazione della filiera della frutta in guscio Molise"
AOM CONSERVE
C.da Perazzeto - Guglionesi (CB)

Relazioni
Presentazione del Progetto A.O.M. - PSR Molise 2014-2020
Studio De Rosa

“Caratteristiche qualitative della frutta in guscio”
Dott.ssa Marianna Falcucci

Proposte tecniche per una moderna mandorlicoltura
Dott. Agronomo Vito Vitelli

”Meccanizzazione della raccolta”
Alfonso Faretra - Foggia

L'agricoltura biologica per la frutta in guscio
Dott. Agronomo Paolo Di Luzio

”Utilizzazione industriale dei prodotti”
Claudio Papa

Interventi:
Avv. Vittorino Facciolla
Assessore alle Politiche Agricole della Regione Molise

Conclusioni:
Matteo Falcucci
Presidente dcli' A. O.M

Segreteria organizzativa:
Vito Vitelli - Agronomo 
+39 339 25 11 629 - vitovitelli.blogspot.it
A.O.M. - Associazione Ortofrutticola Molisana 
+39 340 57 80 485


martedì 29 novembre 2016

VITERBO 5 DICEMBRE 2016: FILIERA DEL MANDORLO NEL LAZIO


PROSPETTIVE DI SVILUPPO DELLA FILIERA DEL
 MANDORLO NEL LAZIO
5 dicembre 2016, ore 15.00
VITERBO
Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali (DAFNE) – UNITUS
Aula Blu ex Facoltà di Agraria - Via S. Camillo De Lellis s.n.c.

INCONTRO TECNICO DIVULGATIVO
Mallo, guscio e mandorla. 
Della "noce greca" non buttiamo via niente!

Si è svolto a Viterbo, il 5 dicembre 2016, un importante convegno dal titolo “Prospettive di sviluppo della filiera del mandorlo nel Lazio”.
Organizzato dal Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali (DAFNE), dell’Università degli Studi della Tuscia (UNITUS) di Viterbo, dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della provincia di Viterbo, dall’Organizzazione dei Produttori Co.p.a. di Canino (VT), dal Consorzio Vivaisti Lucani in collaborazione con altri Partner.

Nel corso del meeting sono stati approfonditi i diversi aspetti della filiera del Mandorlo, dalla gestione degli impianti alla commercializzazione dei frutti, per verificare le possibilità di sviluppo della coltivazione nelle aree del Lazio più vocate, partendo dall'esperienza consolidata negli anni sulla produzione della nocciola.
Sono intervenuti esperti provenienti dall’esperienza di campo e dal mondo accademico.

PROGRAMMA

Moderatore
Alberto Cardarelli
Presidente Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Viterbo

Apertura lavori
Nicola Lacetera
Direttore del Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali (DAFNE) - UNITUS

Interventi

Lo sviluppo del mandorlo nel territorio viterbese
Valerio Cristofori
Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali (DAFNE) – UNITUS

La meccanizzazione della frutta con guscio
Danino Monarca
Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali (DAFNE) – UNITUS

 
Proposte tecniche per una moderna mandorlicoltura 
Vito Vitelli
Agronomo libero professionista (Consorzio Vivaisti Lucani)

SCARICA PRESENTAZIONE 

Prospettive ed interessi di mercato
Stakeholders del territorio

Conclusioni
Donato Ferrucci
Responsabile della Formazione
Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Viterbo

In sala oltre 150 partecipanti tra operatori del settore 
e studenti

Alberto Cardarelli - ODAF Viterbo +39 333250 26 22
Vito Vitelli - Agronomo +39 339 25 11 629 - vitovitelli.blogspot.it
Sergio Marcoaldi - Agronomo 335 878 42 16

video raccolta mandorlo con macchine 

SPAGNA: SIMPOSIO NAZIONALE SU MANDORLO E FRUTTA SECCA

24 settembre 2015
 
Si è svolto a Lerida (Spagna), lo scorso anno, il 24 settembre 2015, il Simposio Nazionale del Mandorlo e della frutta secca, un grande appuntamento che ha visto la partecipazione di 600 persone provenienti da diversi Paesi del Mediterraneo.
Di seguito è possibile scaricare gli Atti del Convegno e le singole presentazioni dei relatori in formato pdf.
 

lunedì 28 novembre 2016

MOLDAVIA: MEETING NAZIONALE DI FRUTTICOLTURA 1-2 DICEMBRE 2016

Iurie Fala
Director Moldova Fruct Association

NATIONAL CONFERENCE
FRUIT BUSINESS SECTOR IN REPUBLIC OF MOLDOVA
Second edition
ODISEU holiday resort, Vadul lui Voda, Chisinau, 
December 1-2, 2016



In Moldavia ci sono grandi potenzialità di sviluppo per una frutticoltura moderna e competitiva. I terreni sono molto fertili e, in alcune aree, c'è abbondante disponibilità di acqua per uso irriguo. Occorre introdurre elementi di innovazione in tutte le fasi della filiera di produzione. Oltre al melo, le specie oggetto di attenzione sono pero, ciliegio, susino, albicocco e piccoli frutti. I mercati di grande interesse sono Europa, Russia, Asia. Il "Meeting Nazionale sulla Frutticolura", alla sua seconda edizione, è stato organizzato dalla più importante Associazione di Produttori della Moldavia la "Moldava Fruct".
Nel corso della due giorni, 1 e 2 dicembre 2016, esperti internazionali nel campo del vivaismo, dell'assistenza tecnica, della progettazione, realizzazione e gestione dei frutteti, della conservazione, trasformazione e packaging della frutta, hanno esposto interessantissime relazioni tecniche, captando l'attenzione della ricca platea di imprenditori agricoli moldavi, interessati alle nuove tendenze della frutticoltura moderna.
Ottimo successo dell'evento anche grazie all'impeccabile organizzazione coordinata da Iurie Fala, direttore di Moldava Fruct.


SCARICA PROGRAMMA COMPLETO

 Vitalie GORINCIOI
President Moldova Fruct Association

Mihail Suvac
Ministry of Agriculture and food Industry
Republic of Moldova

Enrico Zanzi - ZANZI nursery, Italy
Foundation of super-intensive cherry orchards and varieties with high potential for Moldova

Roberto Di Primio, APICE PIANTE nursery, Italy
New varieties of stone fruits with high potential for Moldova

Rene Koster, Netherlands
Fruit packing house: planning and construction, factors to be considered


Marina Savin - MFT MORRONE FOOD TECH, Italy
Consumption trends and preferences from consumers perspective in Europe and in the World

In sala oltre 150 operatori della frutticoltura,  provenienti da Moldavia e Romania

CLICCA PER VISUALIZZARE ALTRE FOTO DEL SIMPOSIO


Vito Vitelli - Agriculture Consulting Agronomist (Italy)
Orchards apricot management and new spring frost protection systems



Video su nuovi sistemi di difesa dalle gelate primaverili




Carlos Arenes (left in foto)






mercoledì 16 novembre 2016

SARDEGNA: GIORNATE DI MANDORLICOLTURA E FRUTTICOLTURA INNOVATIVA



SARDEGNA
GIORNATE DI MANDORLICOLTURA
E FRUTTICOLTURA INNOVATIVA
22, 23, 24 e 25 novembre 2016
Si sono svolti in Sardegna, in alcune aree a vocazione frutticola e agrumicola, quattro incontri divulgativi sull’innovazione in agricoltura.
All’indomani dei seminari, dedicati prevalentemente alla coltivazione del mandorlo, sono state organizzate, con i produttori della zona, visite tecniche guidate nei frutteti e negli agrumeti. 

Mandorleto in provincia di Cagliari, località Plan’E Mesu a Uta, condotto in regime di agricoltura biologica dal Sig. Angelo Asoni (in foto a sinistra), con sistemi innovativi.

Proposte tecniche per una moderna mandorlicoltura e cenni sulla gestione innovativa di agrumeti e diospireti
a cura di Vito Vitelli, agronomo libero professionista (Consorzio Vivaisti Lucani), darà lo spunto ai partecipanti per riflessioni e considerazioni.
SCARICA LE PRESENTAZIONI IN PDF


Gli incontri di Muravera (Cagliari), Girasole (Ogliastra), Dolianova (Cagliari) e Solarussa (Oristano) hanno avuto l’obiettivo di mettere in risalto l’importanza dell’attività di informazione e formazione per gli operatori, come elementi propulsori per il rilancio del comparto agroalimentare dell’isola.


Dopo due anni, (2014-2016), di attività di assistenza tecnica svolta in molte aziende agricole della Sardegna, il bilancio è sicuramente positivo in termini di incremento di qualità dei frutti e di produttività degli impianti.



Tutto è perfettibile, ma i segnali del percorso intrapreso, grazie anche alla preziosa collaborazione degli imprenditori sardi, sono molto incoraggianti.
 
https://www.google.it/maps/place/Hotel+Birdesu+-+Ristorante+Pizzeria/@39.9498686,9.6308362,17z/data=!4m12!1m6!3m5!1s0x12de46e43a8da945:0xb9b712384001c816!2sHotel+Birdesu+-+Ristorante+Pizzeria!8m2!3d39.9498686!4d9.6330249!3m4!1s0x12de46e43a8da945:0xb9b712384001c816!8m2!3d39.9498686!4d9.6330249







Soluzioni meccaniche per la raccolta delle mandorle
Macchine raccoglitrici Agromelca


Piante di mandorli, pronte al trapianto, prodotte dai vivai Di Natale Filippo del Consorzio vivaisti Lucani in ambiente protetto e in vaso. L’offerta di materiale vivaistico di alta qualità, garantito sotto l’aspetto varietale e fitosanitario, deve essere accompagnata da un altrettanto e qualificato servizio di assistenza tecnica a supporto dei produttore in tutte le fasi di gestione degli impianti, fino al post-raccolta dei frutti.


Delegazione di frutticoltori sardi, coordinata dall’agronomo Orazio Casalino, (in foto al centro), di Cagliari, in visita presso diospireti spagnoli, varietà Rojo Brillante.


Segreteria organizzativa:

Vito Vitelli +39 339 25 11 629 - vitovitelli.blogspot.it

Orazio Casalino +39 333 166 5957